Nuova vittoria in C2 per i Nostri Leoni

Nuova vittoria in C2 per i Nostri Leoni

Rugby Lyons Settimo Milanese VS Unni Valcuvia

Domenica 28 gennaio in un pomeriggio nebbioso si è tenuta la prima partita casalinga del girone di ritorno per i nostri leoni della Seniores. Per una volta, e grazie alla pausa dell’U18 e alcuni rientri importanti, il Coach Cuttitta ha usufruito di una panchina lunga e si è potuto permettere il lusso di lasciare a riposo alcuni giocatori. Da sottolineare la presenza anche di un paio di giocatori meno giovani che per motivi vari non avevano ancora potuto partecipare alle partite (maledetto lavoro e famiglia). Insomma a parte il campo un poco pesante, in realtà molto meglio di quello che si temeva, ci si prepara ad una partita che si può giocare divertendosi e provando nuove cose.

Il primo tempo inizia ed è subito un assalto, la pressione Verde Nera costringe gli ospiti a commettere un paio di falli davanti alla loro H. La squadra ostentando sicurezza decide di calciare entrambe le volte in touches. Talvolta la troppa sicurezza non è buona consigliera, perse tutte e due le touches ci troviamo ancora zero a zero avendo sprecato 6 punti sicuri.

Poi però il Settimo inizia a fare circolare la palla e le mete arrivano Il primo tempo finisce 41 a 0.

Durante il secondo tempo tanti cambi per i Lyons con nuovi innesti e un discreto volume di gioco. Gli Unni sono una squadra quadrata, con una mischia solida, e non ci stanno a perdere quindi con una bella incursione segnano la loro marcatura prima dello scadere del tempo.

Ai tre fischi finali il risultato sul cartellino dell’arbitro è di 51 a 7 per i padroni di casa.

Che dire, buoni i 5 punti, buono il risultato, ma francamente non è stata una delle partite più belle della seniores alle quali abbiamo assistito. Non sembrava esserci la solita intesa nei tre quarti, non la solita frizzantezza. Probabilmente il campo un po’ pesante ma la squadra sembrava essere meno convinta del solito.

Quando il risultato è assicurato da fuori si notano ancora un po’ troppi individualismi, nel rugby vince la squadra e non il singolo.

Ci sono state però anche belle cose. Malgrado la nebbia e l’umidità c’erano tante persone a bordo campo a sostenere la nostra prima squadra, questo è un bellissimo risultato. Da sottolineare la bella prestazione di ragazzi giovani, che quando hanno l’opportunità di giocare in prima squadra confermano la loro solidità e costanza, colpiscono per la freschezza e la maturità nel ricoprire ruoli complicati, si vede l’impegno, il lavoro in allenamento e si nota con piacere come i “veterani” aiutino dando consigli, ordine e sicurezza ai meno esperti.  Un esempio??? La mediana che ha funzionato davvero bene, maiuscola prestazione del giovanissimo Matteo Dario sotto l’esperta supervisione di Marco D’Agosini, che da ritmo ed ordine a tutta la squadra.

Speriamo di poter avere questi numeri e queste panchine lunghe anche nelle prossime partite. Nel girone d’andata complice una squadra ancora da amalgamare, alcune assenze importanti, pochi cambi e alcuni cali di concentrazione abbiamo perso partite che erano assolutamente alla nostra portata. Ora nel girone di ritorno vogliamo e possiamo dimostrare che la squadra da battere siamo noi.

E poi…………..se son rose fioriranno

Forza Leoni!!!

Mauro Abate

Lascia un commento

Close Menu