Ultimo appuntamento della stagione per i nostri leoncini della under 6 ed under 8.

Ultimo appuntamento della stagione per i nostri leoncini della under 6 ed under 8.

Eccoci arrivati all’ultimo appuntamento dell’anno per i nostri leoncini: si torna a giocare sul campo dei Chicken di Rozzano per il torneo “Dì del Ghezzi” a cui partecipano tutte le compagini del minirugby dei Lyons.

Le previsioni meteo promettevano un’altra domenica di pioggia dopo il Torneo “bagnato” di Lupo Alberto, ma per fortuna, a parte poche gocce, il tempo ha retto e ha permesso il regolare svolgimento del raggruppamento.

L’under 8 si presenta a ranghi ridotti: solo 6 effettivi costretti agli straordinari per trovare tutte le energie residue. Il raggruppamento si svolge su due gironi: il primo vede schierati i Checken 1, l’ASR Milano 1 e i nostri Lyons; il secondo è invece composto dai Chicken 2, l’ASR Milano 2, i Cinghiali e il Leone XIII.

La prima partita vede i Lyons giocare con l’ASR Milano; l’incontro è da subito combattuto. Entrambe le squadre mettono in campo tutta la grinta di cui dispongono. Le azioni sono molto lunghe e intense e occorrono diversi minuti prima di vedere la prima meta da parte dell’ASR. I leoncini non si lasciano sopraffare, ma continuano a giocare con intensità e arrivano a marcare la metà del pareggio. La partita è estremamente equilibrata e si capisce che solo un episodio potrebbe risolverla; è dalla panchina dell’ASR Milano che arriva l’acuto che permette loro di aggiudicarsi l’incontro di misura.

Dopo un turno di riposo e dopo un lungo discorso tenuto da Coach Mario, è il momento di tornare in campo contro i Chicken. Le cicatrici dell’ultima sconfitta da parte loro al Trofeo Lupo Alberto sono ancora fresche e la voglia di rivalsa è tanta. La partita parte sull’onda dell’equilibrio; come la prima, anche questa è molto combattuta. Si fatica a trovare gli spazi, ma allo stesso tempo anche per i Chicken è dura. I leoncini sono aggressivi sui portatori di palla e non lasciano ragionare gli avversari. Questa tenacia, a lungo andare, mina le sicurezze dei Chicken che azione dopo azione issano bandiera bianca e lasciano il campo alle azioni straripanti dei Lyons. La partita finisce con un roboante 8 a 2.

Con questa partita si è chiuso il girone; ora tocca attendere la fine dell’altro per scoprire quale sarà la squadra da affrontare per giocarsi la finale per il terzo e quarto posto.

Per la finalina gli avversari saranno i giocatori dell’ASR Milano 2. L’inizio della partita è un copione già visto; squadre aggressive, ottime azioni difensive da parte di entrambe le squadre fan sì che il risultato rimanga a lungo fermo sullo 0 a 0. La prima meta viene realizzata dall’ASR, ma all’azione successiva i Lyons trovano subito il pareggio. Un applauso a Samuele che ha realizzato la sua prima meta ufficiale proprio nel momento più delicato dell’incontro.

Le successive azioni sono sempre molto combattute; segna ancora l’ASR Milano e subito i Lyons pareggiano. È il momento di cambiare marcia per i nostri leoncini. La pressione sui portatori di palla è asfissiante e, come successo nella partita precedente, questo fa sì che gli avversari si disuniscano e lascino sempre più spazio ai Lyons che dilagano e chiudono la partita con un rotondo 7 a 2.

A conti fatti è doveroso fare i complimenti ai nostri leoncini per il cammino fatto durante tutto l’arco della stagione. Nonostante le difficoltà legate al cambio dell’allenatore, a parte pochi passaggi a vuoto hanno dimostrato di essere una squadra unita e pronta a lottare e a sacrificarsi nel vero spirito di questo sport. L’immagine più bella di questa giornata è lo scambio di saluti con i giocatori avversari, emblema di quanto i piccoli stiano imparando l’essenza dello sport.

Anche l’under 6, agli ordini di Coach Claudio, era chiamata a chiudere in bellezza una stagione che ha visto i leoncini affacciarsi al mondo del rugby.

Il torneo, per loro, si svolge con un unico girone composto, oltre che dai Lyons, dai Chicken, dal Sesto San Giovanni (squadra 1 e 2), i Cinghiali e il Leone XIII; i leoncini dovranno affrontare tutte le squadre.

La prima partita vede i Lyons sfidare i padroni di casa; i favori del pronostico non ci vedono favoriti, ma nonostante questo i piccoli lottano su ogni pallone; sono sempre dentro l’azione e non si lasciano intimorire dalla superiorità degli avversari. Il risultato li vede sconfitti, ma l’atteggiamento visto in campo è ammirevole.

La seconda partita è contro la prima delle due squadre di Sesto San Giovanni. Anche questa partita è molto combattuta; i leoncini aggrediscono i portatori di palla e provano a ripartire; quando placcati mettono a disposizione la palla ai compagni. Le azioni sono esaltanti, ma purtroppo anche in questa partita i leoncini escono sconfitti.

È il momento del Leone XIII; fisicamente gli avversari sovrastano i nostri leoncini, ma i Lyons non si lasciano impressionare dal divario fisico. La partita è combattuta e il Leone XIII deve dare il meglio di se per imporsi.

La partita con la seconda squadra di Sesto San Giovanni segna la svolta del torneo per i nostri leoncini: hanno capito che possono giocare alla pari con tutti; non devono far altro che continuare a placcare con grinta e stare nel centro dell’azione. Le intese tra loro migliorano e il risultato li premia. La partita finisce in pareggio, ma quanto fatto vedere in campo è stato qualcosa di incredibile.

Per l’ultima partita, contro i Cinghiali, arriva inaspettato, il supporto dell’under 8 che, finite le sue fatiche, si è messa a bordo campo ad incitare i leoncini. Sarà stata la consapevolezza dei loro mezzi o il supporto dei compagni più grandi, ma la partita è stata da subito una cavalcata trionfale. Ad ogni meta i piccoli correvano a bordo campo a ricevere il cinque e i complimenti dei tifosi speciali. La partita è stata vinta meritatamente, ma la cosa più bella è stato il vedere la felicità dei cuccioli quando ricevevano i complimenti dai compagni e la gioia ed il tifo dei più grandi che incitavano i compagni in campo.

Questa stagione ormai volge al termine, non rimangono che gli ultimi allenamenti e la festa di fine anno. È stato un anno lungo, a volte complicato, ma vedere questi piccoli atleti che piano piano sono diventati squadra è stato qualcosa che per noi genitori è stato motivo di orgoglio.

Un grazie alla società, ai genitori, ma, soprattutto, a questi piccoli grandi atleti che ci hanno fatto emozionare, gioire e ci hanno resi orgogliosi.

Appuntamento per la festa di fine anno ai “7 aceri” l’8 giugno e, come sempre, forza Lyons!!!

Lascia un commento

Close Menu