UNDER 8: STANCHI, FRADICI MA CONTENTI !

UNDER 8: STANCHI, FRADICI MA CONTENTI !

Sotto una pioggia incessante che ha iniziato a scendere un paio d’ore prima dell’inizio del raggruppamento, ci troviamo al “7 Aceri” per un nuovo raggruppamento Under 8.

Nonostante il tempo decisamente poco invitante, per fortuna le defezioni sono poche e, sebbene a ranghi ridotti, i Coach Mario e Nicola hanno a disposizione un’ottima formazione.

Il raggruppamento vede la presenza delle squadre del CUS Milano (con due squadre), i Cinghiali di Cesano Boscone, il Rugby Rho (con due squadre) e l’Abbiategrasso-Corbetta. Si decide di formare due gironi: nel primo, con i leoncini, ci sono l’Abbiategrasso-Corbetta, il CUS Milano 1 e il Rho 1; nel secondo, i Cinghiali, il CUS Milano 2 e il Rho 2.

I leoncini sembrano subito in palla: i coach vedono la giusta luce negli occhi dei leoncini già al momento della consegna delle maglie e, infatti, anticipano l’ingresso in campo per il riscaldamento per mantenere alta la concentrazione dei piccoli atleti, per nulla spaventati dalla pioggia che non dà tregua.

La prima partita vede i leoncini sfidare la compagine dell’Abbiategrasso-Corbetta; le buone sensazioni viste nel riscaldamento vengono subito confermate: i piccoli sono determinati, pronti a contendere ogni pallone agli avversari e rapidi nel guadagnare gli spazi appena in possesso dell’ovale. La partita finisce con un roboante 8 a 1.

La seconda partita vede come avversari gli atleti del Rugby Rho; per quanto visto in campo si capisce che questa sfida sarà la più equilibrata e quella che, probabilmente, deciderà chi si aggiudicherà la classifica finale. Il match è da subito equilibrato, ma i leoncini sembrano avere qualcosa in più; infatti nella prima parte della partita gli equilibri pendono dalla parte nero-verde. I piccoli atleti del Rho non si danno per vinti e, grazie anche ad un paio di azioni dei Lyons non concretizzate, riescono a riportare la partita in parità. Il risultato finale è 3 a 3.

La terza ed ultima fatica dei leoncini è contro il CUS Milano. I piccoli, inzuppati fino alle ossa, iniziano ad accusare il freddo, ma nonostante questo, spronati da un pubblico molto caldo, riescono a non sentire la stanchezza e conducono in porto la partita con un comodo 5 a 1.

Stanchi, fradici, ma contenti, i leoncini si incamminano verso gli spogliatoi per una, mai come stavolta, meritata doccia calda, mentre in campo si svolge la partita finale del girone che determinerà la classifica finale. La partita conclusiva conferma gli equilibri visti in campo e il Rho e i Lyons finiscono appaiati; solo la differenza mete vede i leoncini prevalere.

Sappiamo tutti che i risultati contano fino ad un certo punto, ma dopo quattro raggruppamenti, sono utili a tirare le somme di questa prima parte della stagione. I nuovi entrati si sono inseriti alla grande; merito, certamente, dei più grandi compagni di squadra e del lavoro dello staff tecnico. Il gioco inizia a intravedersi e anche la parte difensiva inizia ad essere corale. Vedere poi i piccoli atleti uscire dal campo tutti insieme e sempre con il sorriso fa capire che il lavoro fatto ha posto le basi per un gruppo molto coeso.

Oggi i Leoncini si meritano un grosso applauso per l’impegno, la grinta e lo spirito messo in campo. Se a questo si aggiungono le condizioni meteo proibitive che hanno dovuto affrontare, tanto di cappello ai nostri piccoli atleti.

Un doveroso ringraziamento allo staff tecnico, alla società, ai genitori che, come sempre, mettono fuori dal campo tutto l’impegno che, in campo, mettono i propri figli.

Come sempre è necessario fare un applauso ai nostri Lyons, sempre fonte di sorprese, allegria e amicizia. Al prossimo appuntamento, tra due settimane, nella prima trasferta della stagione, ospiti del Rugby Rho e, come sempre, Forza Lyons!!!!

Lascia un commento

Close Menu